Cronologia

Un rapporto di esperti dell'Accademia svizzera di scienze naturali (sc|nat) sulla situazione e l'avvenire della sistematica in Svizzera (disponibile in tedesco e francese) ha constatato una forte carenza di specialisti per molti gruppi di organismi della flora e della fauna indigene e, soprattutto, la mancanza di studiosi ben formati della nuova generazione. La riduzione del numero di specialisti è riconducibile, tra l'altro, al calo del numero di corsi universitari di sistematica e tassonomia in Svizzera. Il rapporto sottolinea inoltre anche l'importanza del sapere di specialisti ben formati per i diversi programmi promossi da Confederazione e Cantoni allo scopo di sorvegliare lo stato e l'evoluzione della diversità delle specie e dei loro habitat. Al fine di preservare per i decenni a venire queste conoscenze vitali, si effettua ora una rilevazione a livello nazionale dell'offerta formativa ancora esistente e, ove possibile, si colmano le lacune attraverso nuovi corsi. Ad esempio, nel 2010, viene introdotto per la prima volta un corso sulla classificazione degli habitat in Svizzera. Questo portale si propone da un lato di far conoscere e armonizzare l'offerta formativa esistente e, dall'altro, di servire da punto di riferimento a livello nazionale per il coordinamento della formazione di chi desidera acquisire una conoscenza generale o specialistica della fauna e della flora indigene.